Alla scoperta di sè, grazie al fare ARTE

Arte in cantina? Io mai più
di Silla Guerrini

CORSO_PITTURA_BOLOGNA_05

Io ho ripreso a dipingere grazie alla mia ex psicoterapeuta.
Un giorno durante una seduta, oltre 10 anni fa mentre io le raccontavo cose sparse, in terapia si fa così: parli, parli, parli e non sai nemmeno perché stai raccontando proprio quella cosa lì.
Ovviamente è il medico che sa con una piccola apparente domanda condurti per la tua strada.
Lui sa tenerti lievemente la mano fino alla TUA metà.

Bene, quel giorno, sdraiata sulla chaise longue che aveva addosso gli odori e i profumi di altre storie (l’importanza dell’olfatto!), raccontavo di come avessi sistemato le cose dopo il recente trasloco nella mia nuova casa. Le dissi che avevo sistemato tutto tranne alcune cose che erano in alcuni scatoloni in cantina.

Cantina?

Vidi come se lei d’improvviso avesse registrato qualcosa nella mia narrazione.
Mi chiese cosa contenessero.
Le dissi che tra gli altri in a uno c’erano i miei colori.

BUM!

“E lei tiene i suoi colori, la sua creatività, in cantina? Al buio, all’umidità? Chiusi?”
Il giorno successivo appena sveglia sono scesa in cantina ho preso quello scatolone e ho dipinto. Ho fatto 3 lavori. Il primo ora è appeso nel suo studio. Era il 2003.

Da allora la pittura, l’arte io non la mollo più. Per me è una forma di espressione importante, è la mia stanza dei giochi, e il mio momento rigenerante, è tutto quello che voglio dire e che posso dire senza problemi, paure, filtri. Il colore dal quale assorbo piacere e vibrazioni, energia e gioia per me è la mia vita. Così la mia mente po’ librarsi intorno ai temi che mi stanno più a cuore senza limiti, questo per me è vera libertà.

Pensando alle sensazioni benefiche che ha su di me il fare arte, ho voluto organizzare un laboratorio che strizzasse l’occhio all’arte terapia, ma che fosse rivolto a chiunque. per liberare emozioni e energia positiva. Che potesse aiutare a trovare le proprie strade espressive, Un modo per sperimentarsi, senza troppe paranoie alla ricerca di una forma espressiva rasserenante.

A chi lo potevo proporre se non a lei?

Susanna Donati:

“Nasco a Bologna nel 1962, mi laureo a Bologna alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, mi specializzo in Psicologia Clinica e perfeziono in Sessuologia Clinica. Assieme al Prof. Giorgio Rifelli per 3 anni ho seguito l’insegnamento del Corso di Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Cesena.

Ho collaborato con l’Ospedale Sant’Orsola e con l’AUSL di Bologna in vari progetti, con il Ministero di Giustizia nel Carcere di Bologna e come Giudice presso la Sezione Minorenni del Tribunale Ordinario e ora della Corte d’Appello.

Mi sono occupata di culture varie tra cui quella centroafricana e quella orientale per lo studio della mente. Mi sono sottoposta ad analisi personale e poi didattica ottenendo il titolo di membro della Società Psicoanalitica Italiana (S.P.I.) e internazionale (I.P.A.). Attualmente svolgo attività libero professionale privatamente e in consultorio.”

Con lei il progetto è diventato un percorso completo di ricerca perchè i nostri sentimenti e i nostri pensieri più profondi raggiungono più agevolmente l’espressione attraverso le immagini, piuttosto che le parole. Con l’intento di contattare le emozioni e rappresentarle in una dimensione fantastica attraverso la forma e il colore.

Io lo immagino così:

• disegno, pittura, fare, chiacchiere, silenzio, pensieri, risate, confronto, relax, energia

carta, matite, stoffe, lane, odori, profumi, colori, oggetti da toccare, gusti, suoni, musica, legno, farina

• uno spazio ampio, luminoso, e ricchissimo di stimoli (come è ZonaZago7)

• ogni sabato pomeriggio diventa come uno spazio vuoto da riempire come si vuole, a propria misura

• non sarà significativo l’aspetto estetico ma la soddisfazione di ciò che verrà creato ed espresso

pomeriggi pieni di attività ludica e divertente per accompagnare ognuno in uno dei viaggi più affascinanti: la scoperta di se stessi, attraverso l’ARTE.

Inizia il 24 ottobre. Vieni?

Compila questo form:

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Se vuoi vedere il mio sito: www.sillaguerrini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *